Quelli dell'Honda DEAuville
Iscrivi al forum,qualsiasi moto tu abbia,fai parte attiva anche tu'non restare in panchina,è semplice,veloce e gratuito.
Buona permanenza.

Mototuristipercaso
Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» MBk nitro 50
Mar 29 Mar - 18:51:11 Da Tuchi

» Auguri
Mar 29 Mar - 18:39:22 Da Tuchi

» NUOVO ISCRITTO
Sab 12 Mar - 17:21:50 Da Tuchi

» mi presento
Sab 12 Mar - 17:19:21 Da Tuchi

» Nuovo iscritto
Sab 12 Mar - 17:14:19 Da Tuchi

» a volte ritornano
Sab 12 Mar - 17:08:46 Da Tuchi

» Sonda lambda?
Ven 22 Mag - 14:27:03 Da twin

» Ho un problema
Sab 25 Apr - 8:21:23 Da renato manenti

» MANUALE OFFICINA DEAUVILLE 09
Sab 21 Mar - 22:02:16 Da Rossano Pratelli

» ciao!
Ven 6 Mar - 12:41:39 Da Freeman

» anche io tra voi.....
Gio 29 Gen - 10:31:06 Da Giuseppe Marzano

Galleria



cosa sapere sui pneumatici

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da Capitan Kurzillo il Ven 23 Ott - 11:33:11

Caratteristiche degli pneumatici

Gli pneumatici hanno determinate caratteristiche, influenzate da determinati valori (di cui alcuni rilevabili con i codici di riconoscimento), alcune molto importanti per definire il comportamento dello pneumatico, come:

* Larghezza battistrada, la larghezza del battistrada influisce in vari modi a seconda della tipologia di pneumatico:
o Motociclistico, a maggiore larghezza corrsponde una maggiore capacità di tenuta, ma una minore velocità di cambio direzione e una minore tenuta su fondi bagnati;
o Automobilistico, a maggiore larghezza corrisponde una maggiore capacità di tenuta, ma una minore velocità di sterzata e di cambio direzione e una minore tenuta su fondi bagnati.
* Altezza spalla è la distanza tra il manto stradale e il cerchione; questa caratteristica permette la deformazione del profilo dello pneumatico, migliorando l'assorbimento di urti (causati, per esempio, da fondi irregolari), smorzando l'effetto delle masse non sospese e riducendo l'intervento delle sospensioni/ammortizzatori; a una maggiore altezza della spalla, corrisponde una minore reattività in fase di sterzata e una minore stabilità in appoggio su fondi duri e regolari, come le strade; causa di ciò è la minore velocità di virata (rotazione in gradi al secondo).
* Pressione pneumatico, una maggiore pressione corrisponde a una durezza maggiore dello pneumatico; questo valore deve essere regolato in base alla massa del veicolo, al tipo di strada da percorrere ed allo pneumatico utilizzato. Una pressione relativamente elevata è adatta a mezzi pesanti, a strade lisce e dure ed a pneumatici a spalla bassa (come i tubolari delle biciclette da corsa).
* Circonferenza della ruota, un valore maggiore corrisponde ad un minore effetto delle irregolarità del terreno, determinato da un passaggio più morbido da un livello ad un altro.

Aderenza degli pneumatici
Impronta a terra di un pneumatico

L'aderenza degli pneumatici, come descritto dalla legge della fisica sull'aderenza, è definita dal coefficiente d'aderenza dello pneumatico, definito dalla mescola dello stesso, ma anche dalla larghezza (perché l'asfalto non ha un coefficiente d'aderenza omogeneo).

Il problema dell'aderenza degli pneumatici è dato dal fatto che il materiale di contatto dello stesso con l'asfalto tende a scaldarsi, soprattutto in condizioni d'utilizzo gravoso, come le curve, le frenate e accelerazioni brusche. Per questo motivo, la larghezza dello pneumatico deve avere un valore minimo, perché altrimenti si rischia un surriscaldamento dello pneumatico e, di conseguenza, una diminuzione del coefficiente d'attrito. Ma è altrettanto vero che il manto stradale non ha sempre le stesse caratteristiche, quindi si possono avere delle zone di maggiore aderenza.
Il problema della larghezza dello pneumatico si presenta anche per via del valore massimo, perché, raggiunto un determinato valore, il materiale di cui è costituito lo pneumatico non riesce più ad entrare in temperatura d'esercizio e a dare una sufficiente aderenza; inoltre, utilizzando misure grandi, si aumenta la possibilità che qualche oggetto estraneo si interponga tra ruota e asfalto, riducendo l'aderenza.
In caso di pioggia, l'acqua si interpone tra asfalto e pneumatico, riducendo di conseguenza l'aderenza; essa si riduce maggiormente con pneumatici non drenanti e larghi, mentre con pneumatici drenanti (come gli pneumatici invernali) e stretti si diminuisce questo effetto, perché, o viene drenata meglio, o spostata via più facilmente, data la maggiore pressione dello pneumatico stretto sul manto (per via della ridotta superficie di appoggio dello stesso).

Capitan Kurzillo
ASSISTENTE AMMINISTRATORE
ASSISTENTE AMMINISTRATORE

Messaggi : 2843
Data d'iscrizione : 18.10.09
Età : 60
Località : casale monferrato

Caratteristiche delle moto dei Membri
Moto:

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da Cecio il Ven 23 Ott - 12:39:05

Shocked Shocked Shocked Shocked affraid

Cecio
MOTOTURISTA ESPERTO
MOTOTURISTA ESPERTO

Messaggi : 1445
Data d'iscrizione : 20.10.09
Età : 44
Località : Belluno

Caratteristiche delle moto dei Membri
Moto: MUKKA R 1150 RT "GHISA"

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da Ospite il Ven 23 Ott - 17:58:59

la prox. settimano ultimo giro poi durante la sosta invernale dovrò sostituirli con questi ho fatto ca. 18.000 Km da fine Luglio 08 ho su le Metzeller e avevo speso 280,00 €., cosa consigliate? so che si è gia discusso di questo ma io i problemi li risolvo al momento del bisogno.
Grassssssssssssssssssie

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da Ospite il Ven 23 Ott - 18:31:34

Flutt ha scritto:la prox. settimano ultimo giro poi durante la sosta invernale dovrò sostituirli con questi ho fatto ca. 18.000 Km da fine Luglio 08 ho su le Metzeller e avevo speso 280,00 €., cosa consigliate? so che si è gia discusso di questo ma io i problemi li risolvo al momento del bisogno.
Grassssssssssssssssssie
Ciao Paolo, ti consiglio senza la minima esitazione le Michelin Pilot Road 2. Come prezzo è uguale alle Metzeler. Ottime gomme sempre, ma soprattutto sul bagnato ti danno un ottima impressione di sicurezza.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da Capitan Kurzillo il Ven 23 Ott - 18:43:04

Flutt ha scritto:la prox. settimano ultimo giro poi durante la sosta invernale dovrò sostituirli con questi ho fatto ca. 18.000 Km da fine Luglio 08 ho su le Metzeller e avevo speso 280,00 €., cosa consigliate? so che si è gia discusso di questo ma io i problemi li risolvo al momento del bisogno.
Grassssssssssssssssssie
DUNLOP:
Sportmax Roadsmart, pneumatico innovativo progettato per dare grandi prestazioni, anche sul bagnato, alle moto sport touring

Lo Sportmax Roadsmart è il risultato di una ricerca durata più di due anni che ha prodotto straordinarie prestazioni sul bagnato e le migliori performance per le moto sport touring.
Oltre ad una maggiore resa chilometrica, che era già una delle principali doti dello Sportmax D220ST questo nuovo pneumatico offre caratteristiche migliorative soprattutto per quanto riguarda le prestazioni sul bagnato.

“Questi miglioramenti sono il frutto della combinazione tra le caratteristiche dei nostri nuovissimi pneumatici ultrasportivi Dunlop Sportmax e le nuove mescole e tecnologie costruttive, che ottimizzano le prestazioni in tutte le situazioni di guida, tipologie di strada e condizioni atmosferiche,” afferma Sanjay Khanna, Responsabile Moto Dunlop.

Il nuovo Roadsmart è la risposta di Dunlop a un segmento di mercato in rapida crescita, infatti il segmento dei pneumatici radiali per moto sport touring, in Europa, è cresciuto del 5% all’anno negli ultimi cinque anni, mercato che assorbe oltre un milione di pneumatici all’anno e attualmente rappresenta più del 25% del mercato totale dei pneumatici stradali.
Roadsmart rappresenta il giusto equilibrio tra caratteristiche touring e spirito sportivo.
Questo nuovo pneumatico della famiglia Dunlop Sportmax si rivolge in particolare ai motociclisti di Sport Touring e GT, sempre alla ricerca di un elevato chilometraggio, comfort e sicurezza sul bagnato; ma offre anche le prestazioni sportive richieste dai centauri delle roadster e delle naked.
Inoltre, il nuovo Sportmax Roadsmart si adatta anche alle moto supersportive. Saranno disponibili anche pneumatici per adventure bike, ad esempio per la gamma GS di BMW.
Soltanto la combinazione delle nuove tecnologie Dunlop permette di raggiungere gli obiettivi prestazionali per tutti i tipi di moto.

• Nuovo disegno battistrada
• Tecnologia Multi-Mescola (TTC)
• Nuove mescole
• Costruzione innovativa: Flex Steel – Joint Less Belt (FS-JLB)
• Adattamento del profilo

1) Nuovo disegno battistrada
Per il massimo drenaggio dell’acqua…
Il disegno del battistrada del Roadsmart, che presenta la percentuale più alta di scanalature di tutta la famiglia Sportmax, offre il migliore drenaggio dell’acqua della gamma.
Ø Lunghi canali laterali definiti attraverso una simulazione a computer per potenziare le capacità di drenaggio.

Studiato per le prestazioni sul bagnato…
Il disegno battistrada dello Sportmax Roadsmart abbina altre due caratteristiche chiave, che forniscono vantaggi specifici sul bagnato:
Ø La zona centrale del battistrada, che è quella più comunemente usata nella guida sul bagnato (angolo di piega +-25°), presenta scanalature più profonde.
Ø Le scanalature più profonde nella zona centrale consentono una buona evacuazione dell’acqua in tutto l’arco di vita del pneumatico.

Grip e usura senza compromessi…
Ø Ulteriori scanalature multidirezionali ottimizzano la distribuzione della pressione al suolo, per aumentare la durata del pneumatico e avere un’usura uniforme.
Ø Il disegno a curva cosecante del Roadsmart è perfettamente allineato con le forze di sterzata, accelerazione e frenata a cui è soggetto il pneumatico nelle varie angolazioni e aumenta la rigidità del battistrada, consentendo l’utilizzo di mescole più morbide per un migliore grip.

2) Tecnologia Multi – Mescola (Triple Tread Compound)
La TTC è una tecnologia che non scende a compromessi tra prestazioni contrastanti come resa chilometrica e grip.
Il nuovo Dunlop Sportmax Roadsmart dispone della tecnologia multi – mescola del battistrada, ben nota perchè applicata ai pneumatici per moto sportive come lo Sportmax GP Racer e il Qualifier RR.
Il battistrada presenta mescole diverse:
A – Mescola Trattiva
Questa mescola entra in contatto con il fondo stradale quando la moto è in posizione verticale, è una mescola più dura e in grado di lavorare a temperatura più bassa, garantendo stabilità in rettilineo trazione in frenata e una maggiore durata del battistrada.
La Tecnologia multimescola mette in risalto l’approccio innovativo di Dunlop. La mescola trattiva si posiziona anche sotto le mescole laterali, per migliorare la stabilità e le prestazioni in curva e controllare l’eccessiva generazione di calore, solitamente dovuta a lunghe percorrenze ad alte velocità.
B – Mescola Grip Laterale
La mescola laterale entra in contatto con la strada quando la moto è in piega e per questo contiene una mescola di gomma sviluppata appositamente per aumentare il grip ai massimi angoli di piega.
La distribuzione tra le mescole centrale e laterale è stata attentamente selezionata per migliorare il passaggio dalla posizione verticale al massimo angolo di piega sia sull’asciutto che sul bagnato e per aumentare la resa chilometrica del pneumatico.

3) Per ogni mescola sono stati utilizzati diversi tipi di silice per ottimizzare l’equilibrio tra grip sul bagnato e resa chilometrica.
Per prestazioni specifiche
Con il nuovo Sportmax Roadsmart, Dunlop ha trovato il perfetto equilibro tra i componenti delle mescole di trazione e di aderenza laterale.
Un nuovo processo di estrusione consente di utilizzare:
Ø Un diverso tipo di silice per ottimizzare il bilanciamento tra grip sul bagnato e resa chilometrica.
Ø Polimeri di ultima generazione per una maggiore durata del battistrada e massimo grip.
Ø Nerofumo ultra fine che produce una mescola ad alto grip e minor tempo di riscaldamento senza compromettere la durata.
Tutti questi elementi sono legati da una resina speciale, che massimizza il grip, e da polibutadiene, che permette di aumentare la resa chilometrica.

4) Costruzione innovativa
Stabilità, Prestazioni in curva e Comfort…
I pneumatici anteriori e posteriori hanno una costruzione monofilamento di acciaio ultraflessibile FS-JLB (Flex Steel – Joint Less Belt)
Questa moderna costruzione della cintura, riduce al minimo la deformazione dinamica del centro del pneumatico alle alte velocità e allo stesso tempo mantiene stabile la zona di contatto al suolo riducendo la deformazione e l’aumento eccessivo di calore.
Questo assicura un’elevata stabilità nella guida ad alta velocità, in presenza di un passeggero e in caso di vento, e riduce le tensioni all’interno del fianco, per una migliore risposta e un maggiore piacere di guida.
La perfetta densità della corda JLB (senza giunture) tra anteriore e posteriore, sommata alle tele di rayon, garantisce un ottimo assorbimento degli urti e un perfetto comfort di guida.

5) Nuovo profilo
Per migliorare le prestazioni sportive…
La costruzione dei profili dei pneumatici anteriori e posteriori è stata realizzata grazie al CAD (progettazione assistita a computer) e alla FEA (analisi degli elementi finiti).
L’area di contatto dello Sportmax Roadsmart è stata migliorata in tre aree principali:
Ø La variazione ottimizzata dell’area di contatto con l’angolo di inclinazione offre un comportamento uniforme e progressivo, nonché una traiettoria stabile.
Ø La forma dell’area di contatto dell’anteriore è più uniforme per un miglior feedback.
Ø L’area di contatto dell’anteriore e del posteriore sono aumentate per garantire il massimo grip ai massimi angoli di piega.

La nuova forma dei fianchi “a palloncino” offre una maggiore flessibilità e riduce lo stress nel bordo della spalla. Questo ottimizza la distribuzione dell’area di contatto migliorando le sensazioni di guida ai massimi angoli di piega oppure quando la moto è a pieno carico.
Il profilo a maggior curvatura migliora la tenuta di strada in rettilineo e le prestazioni in curva.

I miglioramenti apportati alle cinture e alla costruzione hanno ridotto anche il peso dello Sportmax Roadsmart (-0.5 kg nella dimensione 180/55 ZR17). La diminuzione del peso influisce profondamente sulla riduzione dell’effetto giroscopico del pneumatico in accoppiamento al cerchio. Contribuisce ad aumentare le prestazioni in accelerazione e in sterzata e, grazie alla riduzione della massa rigida, migliora anche le caratteristiche delle sospensioni e quindi la sensazione di guida.

Roadsmart è disponibile nelle seguenti dimensioni:
Anteriore
110/70ZR17 M/C (54W) TL
120/60ZR17 M/C (55W) TL
120/70ZR17 M/C (58W) TL
110/80ZR18 M/C (58W) TL
120/70ZR18 M/C (59W) TL
110/80R19 M/C 59V TL *

Posteriore
150/70ZR17 M/C (69W) TL
150/70R17 M/C 69V TL *
160/60ZR17 M/C (69W) TL
170/60ZR17 M/C (72W) TL
180/55ZR17 M/C (73W) TL
190/50ZR17 M/C (73W) TL
160/60ZR18 M/C (70W) TL

Capitan Kurzillo
ASSISTENTE AMMINISTRATORE
ASSISTENTE AMMINISTRATORE

Messaggi : 2843
Data d'iscrizione : 18.10.09
Età : 60
Località : casale monferrato

Caratteristiche delle moto dei Membri
Moto:

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da rebusau il Ven 23 Ott - 19:26:50

Caspita Kurzillo sei sponsorizzato dalla Dunlop.Hai fatto un trattato sulla gomma che neanche un laureando avrebbe fatto

rebusau
MODERATORE
MODERATORE

Messaggi : 3117
Data d'iscrizione : 20.10.09
Età : 63
Località : Motor Valley

Caratteristiche delle moto dei Membri
Moto: BMW R 1200 RT 2009 FULL OPTIONAL

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da rebusau il Ven 23 Ott - 19:29:15

Comunque io sono ultracontento delle mie Michelin PR2 e quando le cambierò andro ancora su quel tipo di gomma ( sempre che il genero non me ne consigli un'altra)

rebusau
MODERATORE
MODERATORE

Messaggi : 3117
Data d'iscrizione : 20.10.09
Età : 63
Località : Motor Valley

Caratteristiche delle moto dei Membri
Moto: BMW R 1200 RT 2009 FULL OPTIONAL

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da siciliano84 il Ven 23 Ott - 22:34:36

Siete troppo avnti qui...
Complimentiiiiiiiiiiiiiii

siciliano84
MOTOTURISTA BMW DOTATO

Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 20.10.09
Età : 32
Località : Gela, Catania

http://picasaweb.google.com/84Carlo84

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da GCarlo_PV il Dom 25 Ott - 7:22:31

Be è una bella lotta tra le Michelin PR2 e le Dunlop Sportax Rodsmart, io ho letto la prova su Dueruote di novembre delle Dunlop e dicono che sono delle ottime gomme provate sulla Suzuki Bandit 1250 hanno fatto 10000 km la posteriore con ottimi risultati fino alla fine. Io però ho sempre usato Michelin e penso che durino di più, però è una mia impressione personale.....
Adesso ho ancora le Bridgestone di serie con 8000 km circa e mi sembra che per l'uso turistico per ora vanno bene, la prossima stagione proverò le Michelin....

GCarlo_PV
MODERATORE
MODERATORE

Messaggi : 1120
Data d'iscrizione : 21.10.09
Età : 55
Località : Vigevano (PV)

Caratteristiche delle moto dei Membri
Moto: BMW R 1200 RT my 2010 Polar

Tornare in alto Andare in basso

Re: cosa sapere sui pneumatici

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 4:07:41


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum